-->

Comic movie


Regia: Vari Registi


Da un’idea dei pestiferi Fratelli Farrelly, ecco una sequela di 20 episodi (diretti da altrettanti registi) demenziali e dissacranti, talvolta esagerati e sempre volgarissimi.

Mettiamo subito le mani avanti: il film è considerato da parecchi critici cinematografici, tra cui quelli di Rotten Tomatoes, come uno dei film più brutti di sempre.

Ora, capisco che magari queste persone avranno un palato particolarmente raffinato per digerire certe trashate, però credo che, nel mondo, esistano cose moooolto peggiori che Comic Movie: The Room, Robot Holocaust, The Amazing Bulk, Quant’è Bella la Bernarda Tutta Nera Tutta Calda ne sono solo un esempio….


Ma comunque la pellicola, alla sua uscita 5 anni fa, è stata massacrata da critica e pubblico per via di un cast veramente pazzesco totalmente sprecato per una serie di triviali barzellette da caserma.

Il film, oggettivamente, non è un capolavoro e la discontinuità degli episodi è sicuramente una pecca da non sottovalutare, ma vedere star del calibro di Richard Gere ed Emma Stone prendersi in giro (come, d’altronde, succede ogni sabato al Saturday Night Live americano) fa piuttosto sorridere.

Poi l’umorismo, che unisce il peggio dei Griffin a dei richiami vintage del grande John Landis di Ridere per Ridere, ad un cazzaro come me piace da matti.

Ma analizziamo questa sporca dozzina.


EPISODIO 1: LA SCENEGGIATURA 

L’episodio cornice vede uno sceneggiatore disoccupato (Dennis Quaid) che cerca in tutti i modi (e se dico tutti intendo proprio tutti, anche succhiarlo alla guardia) di vendere il suo nuovo lavoro ad uno squattrinato produttore (Greg Kinnear). Ovviamente, il copione dello sceneggiatore è composto dai vari segmenti del film, i quali vengono illustrati durante il procedere dell’episodio.

Nulla di eclatante, ma si ride. A proposito di Griffin, qui fa un cameo il creatore della famiglia più dissacrante d’America, Seth MacFarlane.

Voto: 7,5



EPISODIO 2: APPUNTAMENTO AL BUIO

Una donna in carriera (Kate Winslet) organizza una cena romantica con l’affascinante Davis (Hugh Jackman). Tutto sembra andare per il meglio finché la Winslet non nota un leggerissimo dettaglio in Jackman: dei coglioni penzolanti sotto il mento!

Esilarante nella sua puerilità da barzelletta sporca. Affiatatissimi i due protagonisti.

Voto: 9



EPISODIO 3: ISTRUZIONE CASALINGA 

Assistiamo all’agghiacciante educazione insegnata da due genitori da telefono azzurro (la strafiga Naomi Watts e quel figone di suo marito Liev Schreiber) verso il loro succube figlio di 18 e passa anni (il Jeremy Allen White di Shameless).

Episodio “nazista” veramente divertente, che fa riflettere (usando un’iperbole fantozziana) sull’istruzione che certe famiglie ritengono normale da dare ai propri figli.

Voto: 9



EPISODIO 4: LA PROPOSTA 

Una timida ragazza (Anna Faris) propone al proprio ragazzo (un Chris Pratt che stava continuando ad andare a mangiare le lasagne dalla nonna) semplicemente di….cagargli addosso, come prova del suo amore.

Feticismo & Amore per un episodio veramente di merda. Puerile e scontato.

Voto: 4



EPISODIO 5: VERONICA 

Neil e Veronica (Kieran Culkin e la divina Emma Stone) s’incontrano dopo parecchio tempo dalla loro separazione in un affollato supermercato, sotto l’orecchio aperto del microfono della cassa….

Griffin Dunne dirige un episodio simpatico che mostra il degrado di una certa società, quella degli outsider.

Voto: 7



EPISODIO 6: IBABE 

Ibabe è un lettore multimediale musicale che ha le medesime sembianze di una donna nuda. I giovani virgulti che lo comprano non possono immaginare che nella “vagiporta” è situata una ventola che tritura QUALSIASI cosa.

Gli esperti cercano di trovare una soluzione…. 

Parodia della Apple scurrile ma molto divertente, con uno strepitoso Richard Gere completamente inesperto in fatto di sesso (ma quindi, in American Gigolò usava una comparsa?).

Voto: 8



EPISODIO 7: SPEED DATING SUPEREROICO 

Batman, Robin e altri della DC comics cercano di fermare i diabolici piani messi in atto da Pinguino, il tutto durante una serata di speed date.

Il miglior episodio del lotto è una divertentissima parodia dei film sui supereroi, diretta in maniera elementare ma tutta sorretta sulla vis comica di Jason Sudeikis, uno dei migliori comici del Saturday Night Live.

Cameo di Uma Thurman.

Voto: 9,5



EPISODIO 8: AMORE ALLE SCUOLE MEDIE 

Una giovane ragazza (Chloë Grace Moretz) deve affrontare il primo ciclo mestruale davanti agli occhi inorriditi del padre, del fidanzato e del padre del fidanzato.

Semplice e carino.

Voto: 7



EPISODIO 9: BUON COMPLEANNO 

Per festeggiare gli anni di uno dei due, due strafatti amici (Seann “Stifler” William Scott & Johnny “Jackass” Knoxville) catturano un leprecauno (uno gnomo irlandese interpretato da un irriconoscibile Gerard Butler) per ottenere una pentola colma di monete d’oro.

Sceneggiatura da osteria di quart’ordine, ma diretto veramente bene.

Voto: 7,5



EPISODIO 10: OBBLIGO O VERITÀ 

Altro appuntamento al buio che prenderà una piega inaspettata e grottesca quando i due sconosciuti (Halle Berry e Stephen Merchant) inizieranno a giocare ad una versione di obbligo o verità un tantino esagerata.

In pieno stile Farrelly, l’episodio più fuori di testa del mazzo. Esilarante la gag della torta di compleanno. Da notare la tetta posticcia della Berry.

Voto: 7,5



EPISODIO 11: UNA GLORIOSA VITTORIA 

Il coach di una squadra di colore (Terrence Howard) motiva i suoi ragazzi mostrando la superiorità dei neri nel gioco del basket in un susseguirsi di stereotipi non molto divertenti.

Appena sufficiente.

Voto: 6



EPISODIO 12: BEEZEL 

Partecipiamo all’odissea di un gatto animato e il morboso rapporto con il suo padrone.

Dopo i titoli di coda, ecco un segmento terrificante, sicuramente il peggiore, diretto dal bravo ma qui poco ispirato James Gunn.

Voto: 3



QUANTO CAZZO È VENUTA LUNGA STA RECENSIONE! 

METTO IL GIUDIZIO COMPLESSIVO E BASTA. ARRIVEDERCI!

Giudizio complessivo: 7
Enjoy,




Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: