-->

L'eredità di Eszter


Autore: Sándor Márai

"SI TACE TUTTA LA VITA DEI FATTI PIÙ ESSENZIALI. DI QUESTO SILENZIO A VOLTE SI MUORE"

Cos'è un limite?

Il momento di tirar le somme arriva per tutti. Sedersi, guardarsi negli occhi ed ascoltare ciò che gli anni hanno tenuto nascosto.

Abbiamo davvero il diritto di perseguitare eternamente qualcuno? La vita è senza limiti, sconfinata. Tutti facciamo errori, il vero colpevole però è l'intenzione.

20 anni d'attesa. Eszter lo sapeva: quel falsificatore, bugiardo giocatore di passioni sarebbe tornato.

"Si tace tutta la vita dei fatti più essenziali. Di questo silenzio a volte si muore" e Lajos non vuole morirne. Elencare colpe ormai non ha più senso...

Tanti di noi riterranno di aver amato QUALCUNO, ma chi si sente di confermare di averlo fatto con CORAGGIO?

MÁRAI: entra nella mia carne con la delicatezza di una piuma, fa esplodere emozioni con la potenza di un vulcano e fa prendere consapevolezze dolorose.

Buona lettura,




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉:

     

Nessun commento:

Posta un commento