-->

Il Morbo di Haggard


Autore: Patrick McGrath

Impossibile resistere a Fanny... Così eccitante, splendida, elegante e di un altro uomo. Basterà uno sguardo e Haggard verrà divorato dal morbo dell'amore.

Ma quelle ore rubate e quella passione travolgente saranno destinate a svanire perché la vita di Fanny non durerà a lungo.

Haggard tenterà di fuggire dai ricordi e Villa Elgin sarà la sua nuova dimora.

Temporali, schianti nella notte, lamenti, urla e deliri affonderanno gli artigli nella sua mente finché l'arrivo improvviso di James, figlio dell'amante defunta, risveglierá ciò che Haggard ha sempre tentato di dimenticare.

James si fa sempre più bello... La pelle sempre più morbida, setosa, delicata. Forse è malato.. Forse le sue ghiandole non funzionano correttamente e forse questa è l'occasione per proteggerlo, salvarlo.

Qualcosa di folle invade l'aria, un morbo che allarga i suoi tentacoli soffocando la ragione, mescolando malattia e pazzia. 

Anche questa volta Patrick McGrath riuscirà a cambiare le carte in tavola confondendo la nostra mente.

Un consiglio: per poter comprendere questo libro è necessario, a mio avviso, conoscere questo scrittore affrontando prima letture come Grottesco e Spider (da cui poi fu tratto l'omonimo film di David Cronenberg), perché solo in questo modo lo si potrà cogliere completamente.

Buona lettura.




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: