-->

The Hitman’s Bodyguard


Regia: Patrick Hughes


Per far sì che un film di questo tipo funzioni servono una componente d'azione che riesca a intrattenere e coinvolgere e una componente comica che riesca a divertire al punto giusto, le due componenti devono funzionare sia separatamente che insieme; ma in questo caso ciò non avviene o, almeno, non del tutto.

Le scene d'azione sono davvero ben fatte, sono molto fluide, coinvolgenti e divertenti, soprattutto grazie a degli stunts credibili ed esteticamente notevoli, anche perché esagerati.


Purtroppo ciò che proprio non convince è la comicità che, a causa di battute e dialoghi inutilmente volgari, spesso banali e puerili, non fa ridere praticamente mai e non riesce a miscelarsi con l'azione in maniera adeguata, risultando in alcune scene più una parodia mal riuscita; inoltre le poche scene divertenti vengono completamente spoilerate dal trailer.


Anche la sceneggiatura presenta vari problemi, tra cui buchi, ingenuità e un leggero, ma comunque presente, buonismo totalmente fuori contesto. La regia invece è riuscita a sorprendermi nelle fasi finali della pellicola con delle sequenze ottimamente dirette, ma per quasi tutto il film è troppo confusa e quindi poco chiara. 


Peccato perché con due attori dalle enormi capacità, sia comiche che action, come Samuel L. Jackson e soprattutto Ryan Reynolds si poteva tirare fuori qualcosa di decisamente migliore, anche perché tra loro è presente una buona chimica che li rende ottimi come duo.


Giudizio complessivo: 5
Buon divertimento,






Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: