-->

Warrior



Regia: Gavin O'Connor


Trama iniziale
La storia si incentra sulla famiglia Conlon: il padre ormai anziano è stato il maestro di pugilato di entrambi i figli che però
lo hanno ripudiato per la sua incapacità di astenersi dal bere e di essere un genitore comprensivo; il fratello vincente, dopo essersi preso cura della madre nei suoi ultimi giorni di vita, è diventato un reduce di guerra con un lato oscuro; il fratello eterno secondo invece ha messo su famiglia, ma le sue figlie richiedono cure che non può permettersi. Insomma, per un motivo o per l'altro, decideranno di re-indossare i guantoni che avevano appeso al muro e le loro strade sono quindi destinate a incontrarsi di nuovo..


Recensione no-spoiler
Pur non essendo un appassionato del genere, non ho potuto non apprezzare questa storia che una lacrimuccia me l'ha strappata. Prova di recitazione superata a pieni voti per il trio d'attacco, con lode per il patriarca (Nick Nolte), che mi ha suscitato una pena incredibile. Scene d'azione giustamente movimentate e ben girate; sceneggiatura molto verosimile che però mi avrebbe soddisfatto al massimo con qualche flashback in più sulla situazione familiare passata, vero perno della vicenda.


Consigliatissimo a tutti gli amanti degli scazzottamenti sanguinolenti; sconsigliato a si impressiona facilmente per la violenza fisica.

Giudizio complessivo: 7.8
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :