-->

Ladri Di Cadaveri - Burke & Hare



Regia: John Landis


Trama iniziale
Nel periodo illuminista di Edinburgo, la facoltà di medicina richiede una discreta quantità di "materia prima" per istruire i propri iscritti sulle
scienze anatomiche. Due truffatori buoni a nulla fiuteranno l'affare e metteranno in piedi una vera e propria impresa, con qualche piccolo effetto collaterale..


Recensione no-spoiler
C'è poco da fare, a me lo humor britannico rapisce! Anche se il regista non è inglese (Landis, famoso per The Blues Brothers e Una Poltrona Per Due), la comicità è quella tipica dell'Oltremanica, tanto più che la pellicola è un susseguirsi di comparse autoctone più o meno note, vedi ad esempio il recentemente trapassato Cristopher Lee. La trama è simpatica ed originale; i personaggi sono tutti ben caratterizzati e credibili; ottima e verosimile la ricostruzione storica (vestiti, volti, ..); plauso anche ai doppiatori italiani. Da vedere quindi per una serata divertente, senza troppi giramenti di testa: un sorriso non può non strappartelo!!

Consigliato a tutti gli amanti del british humor, sconsigliato a chi da un film pretende solidità narrativa.

Giudizio complessivo: 6.7
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly


Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :