-->

Uomini Che Odiano Le Donne (vers. svedese)



Regia: Niels Arden Oplev
Romanzo: Stig Larsson


Trama iniziale
Un giornalista investigativo, sull'orlo del baratro per una grossa causa persa, viene assoldato da un nobile posseditore per indagare sulla scomparsa della

sua amatissima nipote, avvenuta quasi 40 anni prima. Questa famiglia, tanto ricca quanto ramificata, ha sempre celato misteri al suo interno e il colpevole non può che essere uno di loro. Darà il suo contributo anche un'hacker, l'antieroina Lisbeth, in cerca di riscatto e di una figura che le faccia da esempio..



Recensione critica
Amo alla follia questo genere di film (e prima che ve lo chiediate: no, Chi l'ha visto non lo sopporto). Misteri da scoprire, intrighi familiari, lotte intestine sono come linfa vitale per me. Cercando di essere obiettivo, devo dire che anche come film è girato in maniera sublime, non fosse che per tutto il tempo il ritmo procede giustamente a rilento, tranne che nel finale che viene tutto un po' accelerato (che fossero finiti i soldini?). Trama solida grazie alla penna di Stieg Larsson, interpretazioni da lode. Cosa si vuole di più?


È il primo di una trilogia, si può benissimo vedere singolarmente, è infatti autoconclusivo, ma se si vuole conoscere il passato (e il futuro) di Lisbeth consiglio i seguiti La Ragazza Che Giocava Con Il Fuoco e La Regina Dei Castelli Di Carta.



Consigliatissimo a tutti gli amanti dei thriller tetri , sconsigliato "solo" a chi è disturbato da scene di violenza fisica (brevi, quindi chiudete occhi&orecchie e fate meno gli schifiltosi)

Giudizio complessivo: 7.9
Buona visione e alla prossima,

Bikefriendly



Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :