-->

Sharknado 2 - The Second One




Regia: Anthony C. Ferrante



Cosa si pensa dopo aver visto Sharknado?


"Vabbè, due risate me le son fatte, l'Asylum ha fatto centro un'altra volta, me ne vado a dormire tranquillo che tanto non vedrò mai più tornado di squali in vita mia"
E invece...SBAGLIATO...arriva Sharknado 2!!!!! 

(immaginatevi pure una musichetta stupida a condire quest'ultima frase).



Il regista è sempre lo stesso (d'altronde chi cazz se la sentirebbe di girare uno Sharknado bis???) e il marchio Asylum che compare dopo pochi secondi tranquillizza subito lo spettatore...le grasse risate ti aspettano dietro l'angolo.


E infatti si inizia subito con un aereo che viene attaccato da squali volanti che si intrufolano all'interno del velivolo divorando hostess e sfortunati passeggeri; fantastica la scena in cui Tara Reid appesa all'aereo spara agli squali rimettendoci una mano, ma restando incredibilmente a bordo...12 minuti di film e già ho le lacrime agli occhi dal ridere.



Poi dopo questa introduzione inizia il film vero e proprio, con tanto di canzoncina dannatamente stupida ma che vi canticchierete per un bel po' ne sono sicuro (chissà chi cazz l'avrà scritta... idolo comunque).

Le battutacce si sprecano fin dall'inizio: "La prossima volta che dai una mano non essere così letterale", rivolta appunto alla Reid dopo la scena citata prima, così come altre bizzarre espressioni tipo:


"Un tornado con le zanne" "Squali che potrebbero cadere a 5 cm l'ora"

E' proprio il come parlano tranquilli del "vento di squali" che mi fa stendere...cioè per loro sembrerebbe una cosa da tutti i giorni, fantastico.


Le scene idiote ovviamente non si contano e gli effetti visivi sono da arresto (ma non da ergastolo), anche se gli squali che saltano in barca o in metropolitana appagano sempre l'occhio.


Il "passo della rana" invece, con cui il protagonista cammina sugli squali (manco sulle acque, proprio sugli squali che si trovano in acqua), non si può proprio vedere. Bellissimo invece verso la fine il momento in cui il tipo inciampa in un ostacolo mentre è sul tetto; si vede palesemente che tutto ciò non era previsto, solo una gran goffaggine per lui... e risate per noi.


Standing ovation invece alla fine quando avviene la motosegatura dello squalo in volo, scena che vale di per se il prezzo del biglietto (ove mai fosse passato nei Cinema).


Figura pure un appesantito Kurt Angle alla fine e mi pare di aver intravisto qualche altra comparsa di lusso ma che ora non mi sovviene.


Comunque alla fine il voto è un -1 pieno che vale come un 10.
Missione compiuta ancora una volta.

ZandZ | Recensissimo

ZandZ raccoglie il peggio del peggio: film che mai avrebbero dovuto essere concepiti né tantomeno pubblicati. Si meritano d'ufficio un -1, che per chi ne capisce di informatica significa 'ERRORE'.


Giudizio complessivo: -1
Buona visione e alla prossima,

Luca Rait




TROiler


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :