-->

Dracula 3D



Regia: Dario Argento


'Film riconosciuto di interesse culturale nazionale e realizzato con il contributo del Ministero per i Bene e le Attività Culturali', Direzione Generale per il Cinema.

'Opera realizzata con il sostegno della Regione Lazio - Fondo Regionale per il Cinema e l'Audiovisivo.'


'Il film è stato realizzato anche grazie all'utilizzo del C.I. previsto dalla Legge 244/2007.'



Inizia così il film del maestro dell'horror italiano Dario Argento, che ovviamente ne cura la regia. D
icevamo, inizia così, e quindi inizia proprio male... e continua in peggioQuesta pellicola non ha nulla a che vedere con i lavori passati del regista, tanto che mentre scrivo questa recensione mi sanguinano gli occhi dal dolore.
E veniamo a noi.

Il film, che ha il primato di essere la prima pellicola in 3D italiana, non è altro che un remake delle varie vicende già viste in altri film sul Conte succhiaplasma più amato al mondo, quindi la prima domanda è: perchè rifare una cosa già fatta e rifatta mille volte, senza tra l'altro introdurre qualcosa di nuovo?

Ad esempio, la serie Blade, ispirata al fumetto, nel Cinema ha portato qualcosa di inedito nel campo vampiresco; anche Underworld ha dato tantissimo, senza poi parlare del capolavoro di Coppola del 1992. 
Persino il Vampiro a Brooklyn di Eddie Murphy ha dato qualcosa di nuovo!! :)

Questo Dracula 3D non aggiunge nulla, a parte gli effetti della computer grafica (peraltro in alcuni casi veramente scadenti), alla classica storia ambientata nel pauroso castello della Transilvania (o giù di lì).

Anzi, in realtà una novità c'è... e dobbiamo ammettere che forse era meglio non ci fosse stata: il Conte Dracula, oltre a trasformarsi come da tradizione in lupo, pipistrello o sciame di mosche, in questo film, per rapire comodamente Mina senza essere troppo notato in paese, pensa bene di assumere la forma di una MANTIDE RELIGIOSA ALTA 2 METRI (vi giuro, non sto scherzando), ed in questa forma uccide spettacolarmente il padre di Lucy.



Perchè? PERCHEEEE'???

Nello stesso film il Conte, nelle sue sembianze umane, uccide 5 persone nel giro di pochissimi secondi, perchè trasformarsi in una mantide religiosa per ucciderne uno solo?



BOH?!?

Andiamo avanti...

la regia stessa (e qui ti prego Dario, non mi fulminare!) è alquanto scadente, il film risulta lento e fastidioso come la lebbra, a volte imbarazzante e con dialoghi non del tutto eccezionali. A tenerlo un po' in piedi sono sicuramente la presenza dell'attore Thomas Kretschmann (recensito da poco nel film Stalingrad) che impersona perfettamente il Conte e Rutger Hauer (eh già, si è lasciato coinvolgere) nel ruolo di Van Helsing.
Pessimi invece Asia Argento e la sua inudibile voce (seconda in bruttezza e inespressività solo a quella di Monica Bellucci) e il restante cast (5-8 persone: si va al risparmio, eh?), che fanno ciò che possono nel turbine della mediocrità e dell'inutilità del film.

Una domanda nasce spontanea: 
ma, oh sommo Dario, hai riguardato il girato o l'hai fatto montare al ragazzino delle pizze?

Vi consigliamo assolutamente di perdere l'esperienza di questo film... davvero, sono rimasto allibito da quanto visionato. 
All'inizio ho pensato ad uno scherzo, poi ho realizzato che non stavo sognando e quindi mi sono arreso all'evidenza, facendo il possibile per darmi una spiegazione plausibile di questo scempio:

  • fuga di radiazioni
  • epidemia d'Ebola
  • sbornia triste 
  • demenza senile (al momento della creazione, 2012, Dario aveva già 72 anni)

Riporto tale e quale da Wikipedia:

"Uscito in circa 200 sale italiane il 22 novembre 2012, il primo giorno di programmazione Dracula 3D incassa solamente 18.000 €. Al 28 novembre, il film ha incassato appena 274.000 €. La somma degli incassi totali italiani e degli incassi totali spagnoli sfiora i 500.000 €, a fronte di un budget di 7 milioni di euro, tra cui 300.000 € pubblici, la pellicola è stata quindi un flop commerciale."



Sconsigliatissimo o consigliato per amanti feticisti di Asia Argento (l'Inudibile)



ZandZ | Recensissimo

ZandZ raccoglie il peggio del peggio: film che mai avrebbero dovuto essere concepiti né tantomeno pubblicati. Si meritano d'ufficio un -1, che per chi ne capisce di informatica significa 'ERRORE'.



Giudizio complessivo: -1
Buona visione e alla prossima,

Recensissimo



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :