-->

Mentre Morivo


Autore: William Faulkner


È complesso per me fare la recensione di questa lettura. Ma ci provo.

Si parla di una famiglia che intraprende un viaggio per seppellire la madre/moglie in città. 5 figli, un carretto, una bara, un viaggio burrascoso sia moralmente che logisticamente.

Ecco una semplice descrizione della trama... Semplice e apparentemente banale. Una trama che però non è IL FULCRO. Il fulcro é ciò che questo viaggio fa emergere. Un viaggio per ESPIARE COLPE, riflettere sulla VITA.

Libro decisamente complesso. Non tanto perché la scrittura di per sé é composta da termini insoliti, quanto perché é un libro che non va "compreso" ma "SENTITO".

Frasi apparentemente sconnesse tra loro, un puzzle da ricomporre, una sorta di Virginia Wolf.

Più che frasi, é meglio dire "pensieri ".

I capitoli si alternano. I protagonisti parlano a turno in prima persona, i loro pensieri si mescolano cercando di estrapolare il senso della vita, la loro visione dell'amore.

Aveva ragione la persona che me lo ha consigliato: diceva di non tornare indietro per rileggere i capitoli e voler per forza dare un senso. Così ho fatto, ho frenato l'impulso e sono andata avanti. La scelta migliore. L'insieme é ciò che conta, il "sentire" é il fulcro.

Buona lettura,





Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: