-->

Indigenous



Regia: Alastair Orr


Ennesimo 'Vorrei ma non posso', questa volta ben supportato da una storia quantomeno originale.


L’inizio non è male, diciamo che alimenta una certa curiosità da un lato, insinuando però il dubbio che la cosiddetta cagata pazzesca sia dietro l’angolo. Dubbi che, vedendo sin da subito le facce di quelli che dovrebbero essere i protagonisti ed ascoltando i loro acculturati discorsi, si fanno sempre più minacciosi.

Inevitabile all’inizio la similitudine con Turistas, almeno per quanto riguarda l’ambiente, le feste e la figa, anche se poi il film prende tutt’altra direzione. Perché è chiaro no, sei in un mezzo paradiso a Panama e invece di godertelo che fai? Vai in una cazzo di giungla a cercare una cascata tanto misteriosa quanto bella (che poi alla fine non è manco tutto sto splendore, anzi) dove si dice si aggiri un dannato Chupacabra (sì esatto pure io speravo di aver capito male, ma è proprio così). 

Ed è a quel punto che crescono le speranze che proprio questa simpatica creatura faccia il suo sporco lavoro eliminando la banda di coglioni tra atroci sofferenze. Anche perché, diciamocelo chiaro, non credo esistano altri film con questo protagonista (ricordo forse un episodio di X-Files, ma non molto altro).

Purtroppo per una buona mezz’ora però non succede nulla e le speranze sembrano essere vane, fino a quando poi inizia a muoversi qualcosa e alcune scene dentro la giungla non sono malvagie, anche se forse, data la situazione, si sarebbe potuta ricreare una maggior tensione e si sarebbe potuto esagerare maggiormente con gli effettacci gore.

Il film si mantiene tuttavia in bilico attorno alla sufficienza e a quel punto è il finale che potrebbe fare la differenza. E la fa purtroppo, in negativo, con una serie di eventi difficilmente credibili e mal collegati e con la sensazione che il piccolo Chupacabra avrebbe meritato senza dubbio miglior sorte.

Insufficiente.


Giudizio complessivo: 5

Buona visione e alla prossima,

Luca Rait




Trailer




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :