-->

La Bambina Scomparsa



Oggi parleremo di quest’affascinante thriller prodotto dalla Giunti Originals!

Prezzo: 8 euro, prezzo basso ed accessibile a tutti

Genere : Thriller

Autore: David Bell (penso sia il primo libro scritto da lui che io abbia letto e il suo modo di scrivere mi fa impazzire).


Trama

La vita di Tom e Abby Stuart viene tragicamente sconvolta dalla misteriosa scomparsa della figlia dodicenne Caitlin. Ogni ricerca si rivela inutile e l’angoscia e il senso di colpa finiscono per distruggere il loro matrimonio. Quattro anni dopo, quando ormai ogni speranza sembra perduta, Caitlin ricompare all’improvviso: sporca e scarmigliata, ma sorprendentemente calma e per niente disposta a parlare di quello che le è accaduto. Quando la polizia arresta un uomo sospettato di essere coinvolto nel suo rapimento, la reazione della ragazzina lascia i genitori completamente spiazzati. Perché Caitlin rifiuta con fermezza di testimoniare contro quell’uomo? Cosa è successo veramente tra loro in quegli anni? E perché ha un atteggiamento così glaciale? A Tom restano solo due alternative: lasciare che il colpevole la faccia franca o tentare di scoprire da solo la verità.



Cosa ne penso?

Il linguaggio usato lo adoro è molto semplice non vengono usati termini difficili ed è quindi alla portata di tutti.

Il libro è stato scritto dal punto di vista del padre, cosa che apprezzo poichè i libri di questo tipo vengono solitamente raccontati dal punto di vista della vittima. Questo metodo lascia un’aura di mistero sul personaggio di Catlin che a parer mio è troppo traumatizzata per tornare normale. Ah questa è una cosa che mi andava di dire anche se non centra molto, in una puntata di Grey’s Anatomy (sono una grande fan) la storia di una paziente è simile e questa cosa mi ha fatto sorridere.

Tornando al libro ci sono momenti in cui incolpi tutti per capire chi ha rapito la piccola Catlin, però uno dei miei sospetti era per metà giusto e questo mi ha lasciata di stucco poichè era ovvio che fosse stato lui o lei.

La figura del padre mi piace molto, è forte, non si arrende e farebbe di tutto per riavere la figlia, mentre l’atteggiamento arrendevole della madre mi da un pò fastidio. Il carattere della figlia è tutta una cosa a parte poichè è strana, ma chi non diventerebbe strano dopo quello che ha passato???

L’unica pecca è che il finale è aperto ed io odio questa cosa anche perchè non ci sarà un sequel.

Giudizio complessivo: 4.5/5, seguendo questa scala:

1. Orribile
2. Insufficiente
3. Sufficiente
4. Carino
5. Perfetto

Quindi se non si è capito ve lo stra-consiglio perchè l’ho adorato!

Ciao a tutti e alla Prossima !





Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: