-->

Rememory




Regia: Mark Palansky



Una nota positiva per Rememory dobbiamo proprio scriverla.

Il film narra di uno scienziato che mette a punto un dispositivo che registra i ricordi delle persone; un macchinario del genere, come si può immaginare, avrebbe un ottimo riscontro nel campo della medicina.

Esistono solo 2 prototipi di questa meraviglia, entrambi nelle mani dell'inventore interpretato da Martin Donovan (apparso già nel film da noi recensito: Il fondamentalista riluttante) a cui verrà presto a fare visita la signora con la falce (senza martello). 

Ed è proprio questo lievissimo attacco di morte il fulcro della trama: sul luogo dove è stato ritrovato il corpo sono stati sparati colpi di arma da fuoco, anche se il cadavere non riportava nessuna ferita evidente; inoltre, almeno tre persone, negli attimi precedenti la morte dello scienziato, si erano incontrate con lui, e decisamente i loro rapporti con il defunto non erano dei migliori.

Le indagini per svelare il mistero della morte improvvisa verranno portate avanti, in maniera non ufficiale, da Tyrion Lannister (durante il periodo di vacanza concessogli da Daenerys Targaryen); no, scherziamo, dall'amico della vittima Sam Bloom, interpretato da un ottimo Peter Dinklage.


La pellicola scorre bene, non c'è un attimo in cui ci si annoia nonostante non sia un film di azione o un thriller; la trama, le immagini e lo spessore degli attori creano un ottimo equilibrio che, legato ad una eccellente regia, fa si che il prodotto finale sia apprezzabile.

Consigliato!

Giudizio complessivo: 7
Buona visione,

Cris


Trailer






Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: