-->

Colossal


Regia: Nacho Vigalondo

Dal trailer mi aspettavo una commedia con sfondo fantasy e un tono demenziale e un po' stupido, invece ho visto un film molto più significativo, metaforico e profondo di quanto immaginassi.

Tratta vari temi tra cui gli abusi fisici e soprattutto psicologici, l'impatto dell'alcool sulle persone e quello che fa fare ad esse; il tema principale inoltre è il conflitto interiore con i propri demoni o, in questo caso, mostri e il modo con cui riuscire a liberarsene. 


Ho apprezzato moltissimo il modo in cui il regista, Nacho Vigalondo, li tratta: lo fa con molta creatività e immaginazione, quell'immaginazione genuina e affascinante che solo i bambini e i geni riescono ad avere. Inquadrando addirittura delle piccole orme, lasciate da delle scarpe sul terreno, riesce a farti immaginare a te, spettatore, dei palazzi distrutti; questa è una delle migliori scene, insieme ad altre che il regista cattura con grande abilità e genialità (come quella dello scontro finale), che ho potuto vedere in questo 2017. 


Splendida, profonda e sentita l'interpretazione di Anne Hathaway che torna al cinema con uno dei migliori ruoli della sua carriera. 


I vari personaggi sono davvero incredibili, godono tutti di una caratterizzazione mai banale e subiscono vari sviluppi per lo più imprevedibili e molto originali. 

La colonna sonora colpisce ed emoziona per la sua potenza e le sue tonalità perfettamente amalgamate con le sequenze. 

Sarebbe potuto essere molto più emozionante se avessero prestato un po' più di attenzione ai dialoghi, ma comunque per me è un ottimo film che si presta a diventare un piccolo cult.

Giudizio complessivo: 7,5
Buona visione, 






Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: