-->

Dead Snow 2


Regia: Tommy Wirkola

Dead Snow 2 inizia esattamente da dove avevamo lasciato lo sventurato Martin alla fine del primo film: in macchina, senza un braccio e con Herzog che sta per rompere il vetro del finestrino incazzato nero. La furia dell’esercito nazi zombie sembra non voler cessare e il nostro protagonista dovrà trovare un aiuto e un modo per annientare questa maledizione .


Più che un sequel, sembra il secondo tempo di Dead Snow; fa strano pensare che arrivi ben dopo 5 anni l’uscita del primo ed è una figata!! 

Questa cosa mi piace, mi piace che abbiano continuato la storia in modo originale, arricchendola con quella comicità splatter che ricorda molto film come : “Tucker and Dale vs Evil”… 

Nel primo Dod Sno quasi si voleva prendere in giro gli stereotipi dei film horror anni 80, mentre nel secondo sembra esserci una comicità più studiata e quasi ti senti uno stronzo nel ridere per certe scene in questo sequel.

Per esempio (ATTENZIONE PICCOLO SPOILER), vogliamo parlare della scena in cui Martin cerca di rianimare il ragazzino dopo che l’ha fatto volare fuori dalla finestra e gli sfonda la cassa toracica? 
...E la scena della nonna sulla carrozzina lasciata in balia degli zombie?

Potrei elencarle tutte da quanto mi hanno divertito ma non voglio scrivere un elenco di scene ma i miei pensieri sul film.

La tendenza comica del film e l’assenza della CGI per gli effetti splatter rendono questo Dead Snow 2 davvero un ottimo prodotto.

I personaggi che andiamo ad incontrare, non sono affatto caratterizzati male; sì di primo impatto possono sembrare degli imbecilli ma in realtà non è così e anzi daranno una mano non da poco al nostro Martin.


Quelli che mi hanno divertito di più sono : Glenn custode del museo di storia, gay afflitto dal suo non riuscire a fare coming out, poi Daniel il capo della squadra Anti-zombie con quel cappotto alla Neo di Matrix (anche se il regista ha detto che è stato Morpheus a ispirare il look) che non capisci se è un perfetto idiota o uno che ci sappia fare, il capo della polizia che con quel suo voler sembrare un duro in realtà è il più disorientato di tutti e non ha la più pallida idea di che cosa stia succedendo nella sua cittadina; e infine Kristoffer Joner (The Revenant) che interpreta lo zombie tuttofare, in continua decomposizione, che assiste nostri eroi (fantastico questo personaggio!)…


Questo film è girato e montato bene, intrattiene alla grande e ha pochissima CGI solo quando serve! Sembra proprio fatto da dei veri fan di cinema di genere, un po' come Adam Green di Hatchet

Dead Snow 2 è a parer mio un film che super di gran lunga il suo predecessore, e merita una visione solo per la scena necrofila con Total Eclipse Of The Heart che fa da accompagnamento al finale più epico che abbia mai visto negli ultimi anni e per la battaglia di Talvik di cui non dirò nulla…

Sconsiglio vivamente la visione del trailer che spoilera troppo per i miei gusti.

Giudizio complessivo: 10
Buona visione,






Trailer



Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui 😉: