-->

Sausage Party - Vita Segreta Di Una Salsiccia


Regia: Greg Tiernan, Conrad Vernon


Assolutamente disinibito e probabilmente scritto sotto stupefacenti :), il film di animazione Sausage Party rappresenta un piccolo tesoretto da possedere nella videoteca mentale delle nostre pellicole preferite.

La pellicola scorre fluida e le battute sboccatissime non risultano mai monotone o eccessive; l'analogia con le frustrazioni ed i timori dell'uomo sottomesso
ai dogmi delle varie religioni in attesa di chissà quale premio è resa molto bene e sorregge il film fino alla fine.

La trama è molto semplice, e ricalca la "quest" tipica di molti film di animazione (ma le somiglianze con i tipici prodotti Pixar e/o Disney si fermano qui): una salsiccia in vendita su uno scaffale di un supermercato non vede l'ora di "unirsi" ad un panino (con fattezze femminili), dopo essere stati acquistati dagli Dei (gli umani), nell'ipotetico paradiso chiamato OLTRE, dove i cibi trovano la vera felicità. Chiaro, e lo si intuisce lievemente dal trailer, che tutto andrà in una direzione decisamente non prevista dai nostri protagonisti.

Proprio da qui partono le peripezie di un piccolo salsicciotto che deve tornare al supermercato e della coppia di protagonisti che, all'interno dello stesso, devono svelare il mistero di "Oltre", con l'aiuto di un improbabile e multietnico gruppo di amici ed inseguiti da un ancora più improbabile nemico assetato di vendetta.

Il film in realtà tocca temi pesanti: le religioni e le loro contraddizioni, l'omosessualità e tabù sessuali e sociali vari, e lo fa con uno humor decisamente pesante e terra-terra, ma mai fuori luogo o banale.
Il finale? Decisamente catartico.

Consigliato solo ai non bacchettoni... eviterei anche di farlo vedere ai bambini: troppe cose da spiegare in un solo film!

P.S.: consigliata la visione in lingua originale con sottotitoli



Trailer




Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :