-->

L' Ipnotista


Regia: Lasse Hallstrom


Trama iniziale
Il film inizia con la strage di una famiglia con un unico sopravvissuto. In ospedale, sotto consiglio di un infermiera, si tenta d'interrogare quest'ultimo tramite ipnosi, viene quindi convocato Eric (Mikael Persbrandt), che con riluttanza accetta di prestarsi a questa pratica. Da quel momento in poi la vira di Eric già per sé problematica, peggiora notevolmente, dato che l'assassino decide di prenderlo di mira per evitare altre sedute d'ipnosi al superstite.

Lasse Hallstrom lo ricordiamo per il bellissimo film Le Regole Della Casa Del Sidro, si è dedicato a portare sul grande schermo il best seller di Lars KeplerL'Ipnotista appunto. Nonostante gli ingredienti per un buon thriller ci siano tutti, quest'ultimo appare smorto, con punte pesanti d' assopimento, troppo a lungo il regista si sofferma sui problemi familiari, troppe pause introspettive sul soggetto sbagliato.

L'enorme spazio lasciato al rapporto dei coniugi Bark, smorza notevolmente la curiosità e l'adrenalina creatasi in precedenza, al tal punto che lo spettatore inizia a spazientirsi, peccato!!! Lasse Hallstrom stavolta ha rovinato quello che poteva essere un bel film.
La pellicola risulta comunque interessante, ne consiglio la visione sicuramente.....
Ma fate attenzione, quando marito e moglie inizieranno a battibeccare su motivi futili, abbassate l'audio oppure alzatevi e fate dell'altro, forse si riuscirà a recuperare una pellicola.


Recensissimo



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :