-->

Funny Games (1997)




Regia: Michael Haneke

Film difficilmente digeribile, ma estremamente affascinante; molti passaggi riescono in maniera assai efficace ad innervosire lo spettatore, grazie ad inquadrature eccessivamente prolungate (grande prova dietro la macchina da presa), dialoghi a dir poco fastidiosi, silenzi imbarazzanti e quant'altro ma, nonostante ciò si riesce ugualmente a godere appieno dell'opera di Haneke. 

Anzi sono proprio queste esagerazioni che, unite alla credibilità di attori non particolarmente conosciuti e ad altre scelte vincenti operate dal regista (come per esempio quella di girare un film estremamente violento, senza ricorrere a scene che si ricordino per la violenza delle immagini mostrate), riescono a rendere questo Funny Games così intrigante e fuori dal comune.

Disturbante, cattivo, ma da vedere, non serve spendere troppe altre parole.

Giudizio complessivo: 8
Buona visione e alla prossima,

Luca Rait




Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :