-->

Tulpa - Perdizioni Mortali


Regia: Federico Zampaglione


Federico Zampaglione, leader del gruppo Tiromancino, è ormai alla sua terza pellicola, e, per uno scettico come me sugli horror italiani, affermare che Shadow (il secondo film di Zampaglioneè un c-a-p-o-l-a-v-o-r-o, è veramente difficile, ma sarebbe falso non ammetterlo.
Federico ha la stoffa del regista, questo non è in discussione, e spero che un giorno lasci totalmente i Tiromancino per dedicarsi esclusivamente ad un genere cinematografico che ormai è scomparso totalmente dalle nostre sale, il giallo/horror.

Nonostante questa premessa devo però costatare che Tulpa è un buco nell'acqua con un lievissimo recupero alla fine, mi spiego. Tutto il film è basato su questo carattere interpretato da Claudia Gerini. Grooosso errore: la Gerini non è all'altezza della parte, le ansie e le paure passano raramente su un volto che risulta invece freddo e distaccato da ciò che accade intorno. La storia convince poco, brevissimo l'approfondimento sul Tulpa in sé, ovvero la parte soprannaturale della pellicola, che non soddisfa lo spettatore. Rialzo lievissimamente alla fine quando si scopre l'assassino e ricaduta profonda immediatamente dopo...

La regia è ottima comunque, manca il resto, sprecata poi la presenza di Michele Placido.
Ho letto che Federico è stato contattato da un casa di produzione inglese per curare la sceneggiatura e la regia di 2 film horror, bene, spero in un forte recupero del genere e soprattutto basta Tiromancino e basta Claudia Gerini  (ci ha fatto 2 film su 3.. Folleee!!!). Riusciranno i due registi, Zampaglione e Zarantonello, a colmare una voragine enorme delle sale italiane?

Basta con la GeriniFederico veramente, su!!


Recensissimo



Trailer


Lasciate un commento, oh voi che leggete...
Per non perdervi neanche una recensione, seguiteci qui ;) :